Come creare un panorama 360° con V-Ray per Pillar|VR

In questo terzo tutorial andiamo ad esaminare la creazione di un’immagine panoramica all’interno di 3ds Max con il motore di render V-Rray, per poterla poi inserire all’interno della piattaforma Pillar|VR.

Non è necessario avere una versione recente del software, la stessa procedura può essere usata con versioni precedenti di 3ds Max.

Negli scorsi tutorial abbiamo visto come creare una panoramica con il motore di render Mental Ray e il panorama exporter integrato all’interno di 3ds Max (potete trovarlo qui) e come creare un’immagine panoramica all’interno di 3ds Max 2018 con il motore di render Corona (potete trovarlo qui).

Prima di fare un elenco dei vari passaggi da effettuare per avere il nostro panorama cerchiamo di capire come viene realizzata questa semplice procedura.

Immaginiamo una semplice scena come quella dell’immagine sottostante:

In breve, una volta posizionata la camera al centro della nostra scena, la creazione del panorama avviene creando un’unica  immagine sferica (come nella figura qui sopra), che ha come punto di generazione la nostra camera e che viene poi srotolata in un rettangolo con proporzioni di 2 a 1

È molto importante posizionare bene la nostra camera al centro della scena perché quello è il nostro punto di osservazione fisso.

L'immagine così ottenuta è già pronta per essere caricata sulla portale Pillar|VR senza effettuare nessun altro passaggio. 

Ora vediamo quali sono i vari step per realizzare il nostro panorama con V-Ray Render.

1. Creiamo la camera all’interno della nostra scena:

Innanzitutto, andiamo su Comand Pannel” – “Create” – “Cameras” – “Target”. Una volta selezionato “Target”, posizioniamoci sulla vista dall’alto “Top” e clicchiamo con il tasto sinistro dove vogliamo sia posizionato l’osservatore (Camera), rimaniamo con il tasto sinistro cliccato e spostiamoci con il mouse fino a dove vogliamo sia posizionato il punto osservato (Target).

Se possiamo, posizioniamo il Target della camera fuori della nostra scena, in questo modo sarà più agevole selezionarlo in futuro senza che interferisca con altre geometrie.

Facciamo attenzione a creare la nostra camera al centro della scena e ad una altezza adeguata.

Non posizioniamo la nostra camera in prossimità di pareti, altrimenti ci sarà una parte predominante del nostro panorama occupato dalla parete con conseguente perdita di efficacia dello stesso.

Questa è la procedura per inserire una camera di 3ds Max ma ovviamente possiamo anche usare camere proprie di V-Ray con la stessa procedure.

2. Impostiamo le proporzioni del nostro panorama:

La prima cosa da fare dopo la creazione della camera è quella di impostare le nostre proporzioni nel pannello del render, come abbiamo detto in precedenza le proporzioni devono essere 2 a 1.

Per farlo dobbiamo andare a aprire la tendina del “Render Setup” con il tasto che troviamo nella barra del menù in alto a destra. Una volta aperta la tendina, andiamo nello spazio dell’Output Size e inseriamo dei valori in larghezza e altezza in modo da ottenere una Image Aspect di 2 (per farlo basta che la larghezza sia il doppio dell’altezza).

3. Aggiungiamo la proiezione sferica:

Adesso andiamo ad aggiungere la proiezione sferica all’interno della nostra camera.

Per farlo dobbiamo portarci nel “Render Setup” – “Pannello V-Ray” – “Camera” e nel menù a tendina dell’opzione “Type” scegliere Spherical.

Appena sotto “Type” spuntiamo anche la casella di Override FOV e inseriamo il valore di 360°.


4. Lanciamo il nostro Render:

Ora non ci rimane che lanciare il nostro render , facendo attenzione a tenere attiva la finestra dove è posizionata la nostra camera centrale, altrimenti avendo attiva una vista laterale o superiore non otteniamo nient’altro che un comune render laterale o frontale senza nessuna panoramica sferica.

Quindi clicchiamo sull’icona del “Render Setup” e andiamo a cliccare sul bottone “Render” per ottenere il nostro panorama da caricare sulla piattaforma Pillar|VR.

Attendiamo che finisca il calcolo con i parametri che abbiamo impostato. Il motore ci darà automaticamente come risultato una vista sferica srotolata. 

E andiamo a salvare il nostro panorama sferico inserendo il nome e tipo di formato desiderato.

Una volta salvato non dobbiamo fare nient’altro che caricarlo su Pillar|VR per ottenere una vista a 360° dell’ambiente. Sarà poi possibile caricare le panoramiche dei restanti ambienti e connetterle tra di loro per ottenere un Virtual Tour interattivo dell’intero immobile progettato da mandare ai nostri clienti!

Autore: Daniele Barone per Pillar|VR.

Still need help? Contact Us Contact Us