Piano Casa 2017 per tutte le regioni italiane

Le norme regionali per la rigenerazione urbana e il recupero edilizio, in breve chiamate  piano casa, sono finalizzate in generale al recupero e all'ampliamento del patrimonio edilizio esistente a favore soprattutto dell'offerta abitativa al fine di migliorare la qualità della vita dei cittadini e la rigenerazione urbana intesa in senso ampio e per promuovere o rilanciare territori soggetti a situazioni di disagio o degrado sociali ed economici. 

Essendo norme di solito  temporanee, esse vengono prorogate di anno in anno a discrezione del consiglio regionale. Ai Comuni poi è affidato un ruolo centrale nella scelta e nella valutazione degli interventi. Vediamo la situazione al 2017 regione per regione: 

ABRUZZO –  Il Piano Casa è stato recentemente prorogato fino al 31 dicembre 2017, e prevede l'ampliamento degli edifici residenziali entro i 200mq fino al 20% e  interventi di demolizione e ricostruzione degli edifici residenziali attuabile con un incremento fino al 35%. Per maggiori informazioni ecco il link alla norma: piano casa Abruzzo 2017.

BASILICATA – Il Piano Casa è stato recentemente prorogato fino al 31 dicembre 2018, e prevede l'ampliamento degli edifici residenziali entro i 400mq fino al 20% con un bonus ulteriore del 5% per utilizzo di energie rinnovabili e interventi di demolizione e ricostruzione degli edifici residenziali attuabile con un incremento fino al 35%. Per maggiori informazioni ecco il link alla norma: piano casa Basilicata 2017.

CALABRIA – Il Piano Casa è stato proprogato fino al 31 dicembre 2018 e prevede l'ampliamento degli edifici residenziali fino al 15% con un bonus di un ulteriore 15% per adeguamenti antisismici e interventi di demolizione e ricostruzione degli edifici residenziali attuabile con un incremento fino al 30%. Per maggiori informazioni ecco il link al sito della regione: piano casa Calabria 2017.

CAMPANIA – Il Piano Casa scadrà il 31 dicembre 2017 e prevede l'ampliamento degli edifici residenziali fino al 20% e interventi di demolizione e ricostruzione degli edifici residenziali attuabile con un incremento fino al 35%. Per maggiori informazioni ecco il link alla norma: piano casa Campania 2017.

EMILIA ROMAGNA – Per il momento non è previsto un Piano Casa in Emilia Romagna.

FRIULI VENEZIA GIULIA – Il Piano Casa ha scadenza prevista al momento per il 19 novembre 2017 e prevede l'ampliamento degli edifici residenziali fino al 35% comprese sopraelevazioni e recupero dei sottotetti a fini abitativi. Per maggiori informazioni ecco il link alla norma: piano casa Friuli Venezia Giulia 2017.

LAZIO – Il piano casa è scaduto il 31 maggio 2017 ed è stato sostituito il 18 Luglio 2017 da una legge sulla rigenerazione urbana a tempo indefinito che copre gli stessi ambiti e prevede l'ampliamento e la demolizione e ricostruzione degli edifici residenziali fino al 20% della volumetria o della superficie lorda esistente. Ecco il link per leggere il testo di legge: legge rigenerazione urbana Lazio 2017.

LIGURIA – Le misure previste dal Piano Casa sono diventate strutturali con una legge regionale del 22 dicembre 2015, che prevede l'ampliamento degli edifici residenziali con percentuali differenti a seconda del comune dove è ubicato l'immobile e della volumetria. Per maggiori informazioni ecco il link al sito della regione: piano casa Liguria 2017.

LOMBARDIA – Per il momento non è previsto un Piano Casa in Lombardia.

MARCHE – Gli incentivi sono stati prorogati fino al 31 dicembre 2018, e prevedono l'ampliamento degli edifici residenziali fino al 20% e interventi di demolizione e ricostruzione degli edifici residenziali attuabile con un incremento fino al 35%. Per maggiori informazioni ecco il link al sito della regione: piano casa Marche 2017.

MOLISE – Il Piano Casa scadrà il 31 dicembre 2017, e prevedono l'ampliamento degli edifici residenziali con percentuali tra il 20% e il 30% e interventi di demolizione e ricostruzione degli edifici residenziali attuabile con un incremento fino al 35% o al 50% in caso di miglioramento dell'efficienza energetica. Per maggiori informazioni ecco il link al sito della regione: piano casa Molise 2017.

PIEMONTE – Il Piano Casa è stato recentemente prorogato fino al 30 giugno 2018,  e prevedono l'ampliamento degli edifici residenziali fino al 20% e interventi di demolizione e ricostruzione degli edifici residenziali attuabile con un incremento che varia in percentuale a seconda del livello di efficienza energetica raggiunto. Per maggiori informazioni ecco il link al sito della consiglio regionale: piano casa Piemonte 2017.

PROVINCIA DI BOLZANO – Il Piano Casa è stato reso indeterminato dal 2010. Niente piano casa, invece, per la Provincia di Trento. Per maggiori informazioni ecco il link al sito della provincia autonoma di Bolzano: piano casa provincia Bolzano.

PUGLIA – Il Piano Casa è stato prorogato fino al 31 dicembre 2017 e prevedono l'ampliamento degli edifici residenziali e non fino al 20% e interventi di demolizione e ricostruzione degli edifici residenziali e nonattuabile con un incremento fino al 35%. Per maggiori informazioni ecco il link al sito della consiglio regionale: piano casa Puglia 2017.

SARDEGNA – Il Piano Casa è stato prorogato fino al 31 dicembre 2017, possibilità di ampliamento degli immobili residenziali e produttivi con percentuali che variano a seconda della zona in cui si trova il comune, fino al 30% del volume con un tetto massimo si 120 metri cubi. Per maggiori informazioni ecco il link al sito dedicato promosso dalla regione: piano casa Sardegna.

SICILIA – Il Piano Casa è stato prorogato fino al 31 dicembre 2018 e prevede l'ampliamento degli edifici residenziali fino al 20% e interventi di demolizione e ricostruzione degli edifici residenziali attuabile con un incremento fino al 35%. Ecco il link da seguire per avere maggiori informazioni: piano casa Sicilia 2017

TOSCANA – Il Piano Casa è stato prorogato fino al 31 dicembre 201e prevede l'ampliamento degli edifici residenziali fino al 20% con un tetto di 70mq e interventi di demolizione e ricostruzione degli edifici residenziali attuabile con un incremento della superficie fino al 35%. Per maggiori informazioni ecco il link al sito dedicato promosso dalla regione: piano casa Toscana 2017.

UMBRIA – Il Piano Casa è stato reso strutturale dal 21 Gennaio 2015 e prevede l'ampliamento degli edifici residenziali fino al 25% con un tetto massimo di 80mq e interventi di demolizione e ricostruzione degli edifici residenziali attuabile con un incremento della superficie fino al 25% rispetto all'esistente, in entrambi i casi ci sono premialità legate all'efficienza energetica. Per maggiori informazioni ecco il link al sito della regione: piano casa Umbria.

VALLE D’AOSTA – Il Piano Casa è stato reso strutturale dal 4 Agosto 2009 e prevede l'ampliamento degli edifici residenziali fino al 20% e interventi di demolizione e ricostruzione degli edifici residenziali attuabile con un incremento della superficie fino al 35%. Per maggiori informazioni ecco il link al sito della regione: piano casa Valle D'Aosta.

VENETO – Il Piano Casa è stato prorogato fino al 31 dicembre 2018, le percentuali di ampliamento dipendono dalle distanze minime contenute nei regolamenti edilizi comunali. Per maggiori informazioni ecco il link al sito dedicato promosso dalla regione: piano casa Veneto 2017.

Speriamo di esservi stati utili, se volete avere il vostro preventivo personalizzato sulla progettazione architettonica dell'ampliamento o della demolizione e ricostruzione del vostro immobile con ampliamento previsti dal piano scriveteci pure a  support@gopillar.com o sulla live chat che trovate sul nostro sito principale  www.gopillar.com.
Grazie!
GoPillar Team

Still need help? Contact Us Contact Us